carbone

home / Archivio / Fascicolo / Criptovalute e NFT. Il quadro di riferimento economico

indietro stampa articolo indice fascicolo leggi articolo leggi fascicolo


Criptovalute e NFT. Il quadro di riferimento economico

Paolo Turati, Direttore del Laboratorio di Finanza Decentralizzata e Blockchain della SAA-School of Management dell’Università degli Studi di Torino

L’intervento illustra il quadro di riferimento economico in materia di criptovalute e NFT. In tale prospettiva di analisi, l’autore si sofferma sulla conservazione dei token, nonché sul loro scambio e monitoraggio.

Parole chiave: criptovalute – NFT – token.

Cryptocurrencies and NFTs. The economic reference framework

The paper illustrates the economic framework for cryptocurrencies and NFTs. In this perspective of analysis, the author focuses on the conservation of tokens, as well as on their exchange and monitoring.

Parole chiave: cryptocurrencies – NFTs – token.

Per Millenni la Società umana si è doverosamente posta il problema del come utilizzare in determinati ambiti sociali con valenza “erga omnes” gli strumenti di pagamento di beni e servizi e gli Istituti di asseverazione delle proprietà non al portatore come gli immobili. Nel superare il baratto è stata l’Autorità statuale che sì è posta sin da subito a garante di tali servizi, dietro apparentemente modesta commissione, in specie nell’emissione monetaria: si tratta del cosiddetto Signoraggio, esplicantesi “caricando” sul valore di collocamento dell’emissione monetaria i costi vivi(progettazione e conio delle monete metalliche o di stampa di quelle cartacee oltre a spese di distribuzione eccetera) più, spesso, non meglio identificate spettanze quali Diritti di emissione, stimabili mediamente in frazioni “single digit” percentuali benché in certi casi si siano visti aggravi di ricarico più elevate (ovviamente scatenando in quel caso gravi fenomeni inflattivi). Per altro verso la certificazione della proprietà individuale dei beni non al portatore la si è individuata nelle Registrazioni presso Uffici garantiti dallo Stato come il Catasto o il Registro, anche qui a fronte del pagamento di determinati Diritti di registrazione. In verità non sempre e non dappertutto è stato [continua..]

» Per l'intero contenuto effettuare il login inizio