2018 - 1annoSenzenze

home / Archivio / Fascicolo / Best and worst case: un tentativo di sintesi

indietro stampa articolo indice fascicolo leggi articolo leggi fascicolo


Best and worst case: un tentativo di sintesi

L.M. Quattrocchio-B.M. Omegna-V. Bellando

PAROLE CHIAVE: best case - worst case - sintesi

1. Premessa

Come è noto, un’operazione finanziaria consiste nello scambio di somme scadenti in epoche diverse, certe nella loro manifestazione e fisse o variabili (in funzione di parametri di natura finanziaria) nel loro importo.

Relativamente a tali operazioni, sono individuabili le seguenti due ipotesi di scioglimento anticipato:

• risoluzione del rapporto per decisione del soggetto che ha erogato il finanziamento, a seguito dell’inadempimento del soggetto che lo ha ricevuto;

• estinzione anticipata ovvero recesso per scelta discrezionale del soggetto beneficiario del finanziamento.

Il presente approfondimento si pone l’obiettivo di valutare la rilevanza, ai fini della verifica usura, delle clausole contrattuali connesse alle ipotesi di scioglimento anticipato del rapporto di finanziamento, avuto particolare riguardo alle fattispecie del mutuo e del leasing.

Al proposito, a titolo di premessa, giova ricordare che il mutuo è un contratto tipico da sempre ex art. 1813 c.c., mentre la dottrina e la giurisprudenza hanno tradizionalmente ricondotto il contratto di locazione finanziaria nella categoria dei contratti atipici sino all’entrata in vigore della legge n. 124/2017, con [continua..]

» Per l'intero contenuto effettuare il login inizio


  • Giappichelli Social