Rafforzata la norma sull’equo compenso per i professionisti

Le clausole contrattuali che non rispettano la disciplina relativa all’equo compenso andranno considerate vessatorie anche se oggetto di specifica trattativa e approvazione tra le parti. Lo prevede un emendamento al D.d.l. di bilancio, che interviene sulla norma introdotta dall’art. 19-quaterdecies del d.l. 148/2017 (convertito con modificazioni dalla L. 172/2017), nel tentativo di rafforzarne la portata. Nel...

Sono dati personali le risposte scritte del candidato all’esame professionale

Costituiscono dati personali del candidato le risposte scritte fornite dallo stesso durante un esame professionale e le relative eventuali annotazioni dell’esaminatore, per le quali si ha il diritto di accesso. È questo l’interessante principio affermato dalla Corte di Giustizia Ue, nella sentenza resa nella causa C-434/16. Nel caso specifico, un soggetto (esperto contabile tirocinante irlandese), a seguito del ...

Concorso eventuale del socio nel reato di indebita restituzione dei conferimenti

Con sentenza n. 53832 del 25 ottobre 2017 (motivazione contestuale) la Sesta Sezione della Corte di Cassazione ricorda che il legislatore, delineando il reato di cui all’art. 2626 c.c. come un reato proprio (che può essere commesso solo dagli amministratori quali titolari dell’obbligo di garanzia sull’integrità del capitale sociale), non ha inteso punire ...

Misure di prevenzione e Delitti contro la Pubblica Amministrazione

In data 4 novembre 2017 è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale laL. 17 ottobre 2017, n. 161di riforma del Codice antimafia. Va evidenziato che fra i vari interventi vi è anche l’allargamento dei destinatari delle misure di prevenzione personali e patrimoniali di cui al d.lgs. n. 159/2011. La novella aggiunge...